Home » Guida al trading sull’oro
Scritto da Richard Perry
Richard Perry è un esperto riconosciuto nell’analisi tecnica e nella strategia di mercato, con una significativa esperienza nei mercati valutari e azionari. Ha creato la sua propria attività chiamata Perry Market Analysis, fornendo analisi consulenziali dei principali mercati, inclusi ricerche tramite webinar, video e analisi scritte.
, | Tradotto da Luca Mele
Luca Mele è un traduttore professionista specializzato in vari argomenti, tra cui investimenti e trading con diversi strumenti come forex, azioni, criptovalute e materie prime.
, | Aggiornato: Maggio 17, 2024

L’oro ha svolto un ruolo cruciale nelle relazioni commerciali umane dall’ascesa di antiche civiltà in Medio Oriente oltre 3.000 anni fa e questo lo rende la più antica forma di denaro riconosciuta attualmente. L’oro è stato generalmente considerato l’ultimo bene “rifugio sicuro”, poiché ha una vasta esperienza come “riserva di valore” in tempi di conflitti di guerra, disastri naturali, nonché durante l’ascesa e la caduta economica e culturale di numerosi grandi imperi.

Sia in forma fisica come gioiello, sia nel portafoglio di una società di intermediazione, il valore dell’oro cambia costantemente, a volte in modo formidabile. Queste fluttuazioni vengono abilmente sfruttate da alcuni investitori per ottenere un profitto semplicemente speculando sul movimento del prezzo del metallo prezioso, mentre altri operatori del mercato possono acquistare l’oro come “copertura”. Ciò che quest’ultimo significa è che se il loro portafoglio è composto principalmente da azioni e ci sono turbolenze nel mercato azionario, le loro partecipazioni in oro potrebbero compensare quelle perdite man mano che il valore del metallo aumenta.

Indipendentemente dal fatto che l’oro abbia conservato il suo valore per secoli, l’interesse degli investitori per la merce ha visto picchi e minimi. Ad esempio, nel periodo compreso tra l’inizio degli anni ’80 e l’inizio degli anni 2000, c’è stato poco interesse a investire nel metallo rifugio a causa della crescita economica robusta e stabile e dei mercati azionari rialzisti. Durante quel periodo, il prezzo dell’oro si è spostato all’interno dell’intervallo tra $ 300 e $ 500 per oncia.

gold prices

L’interesse degli investitori per il metallo è cresciuto lentamente negli anni 2000 ed è salito alle stelle nel 2008 durante la Grande Crisi Finanziaria. Il prezzo dell’oro ha inizialmente raggiunto un picco appena sopra i 1.900 dollari l’oncia alla fine del 2011, per poi raggiungere il livello record di 2.074,88 dollari nell’agosto 2020.

Nella presente guida, discuteremo i principali fattori che influenzano la valutazione dell’oro, i modi più popolari per negoziare la merce e offriremo anche diverse strategie di commercio dell’oro.

L’oro è probabilmente tra le attività finanziarie più difficili da valutare. Da un lato, l’oro condivide alcune somiglianze con le valute tradizionali come il dollaro statunitense, la sterlina britannica e così via, poiché è durevole, portatile, uniforme in tutto il mondo e ampiamente accettato. Tuttavia, a differenza delle valute tradizionali, l’oro non è sostenuto da un’economia sottostante di consumatori, imprese e infrastrutture.

D’altra parte, l’oro condivide somiglianze con altre materie prime come Petrolio o Grano, poiché viene estratto dal suolo ed è standardizzato in termini di caratteristiche fisiche. Tuttavia, a differenza di altre materie prime, il valore dell’oro spesso fluttua senza alcun collegamento con la sua domanda e offerta industriale. La realtà è che solo il 10% dell’oro nel mondo viene utilizzato in settori come l’elettronica, principalmente a causa della sua conduttività e delle proprietà anticorrosive. E il resto dell’oro globale viene utilizzato nel settore della gioielleria o è detenuto a scopo di investimento.

L’oro come “copertura”

Molti investitori tendono a concentrarsi sull’oro a causa del suo ruolo tradizionale di “copertura”. Ciò significa che le posizioni in oro dovrebbero compensare eventuali perdite che potrebbero verificarsi in altre classi di attività che compongono il portafoglio di un investitore. È così, poiché il prezzo dell’oro è inversamente correlato al prezzo di alcune altre classi di attività. Quando tali attività si deprezzano, l’oro di solito aumenterà di valore e viceversa.

Una particolare classe di attività che ha una correlazione negativa con l’oro include valute fiat come il dollaro USA. Discuteremo questa relazione in modo più dettagliato nella prossima sezione della guida.

Gold as a “hedge”

L’oro può anche essere usato come copertura contro l’inflazione. Le banche centrali hanno la capacità di aumentare l’offerta di moneta per sostenere le economie, quando è necessario tale aiuto. Poiché la quantità di oro disponibile è limitata, nel caso in cui l’offerta di moneta venga aumentata anche più volte, anche il prezzo dell’oro dovrebbe aumentare.

E non dimentichiamo che un altro gruppo di trader potrebbe utilizzare l’oro per ragioni puramente speculative. Negozieranno la merce in base alle loro aspettative sulla direzione del mercato. Quando il prezzo dell’oro è quasi raddoppiato durante la grande crisi finanziaria alla fine degli anni 2010, quell’impennata è stata guidata non solo dalle coperture dell’oro degli investitori, ma anche dai trader che hanno rilevato la tendenza e hanno cercato di entrare presto nel mercato per beneficiare in un fase successiva dall’avversione al rischio globale.

Cos’è una riserva d’oro?

La quantità di oro fisico posseduto da un particolare governo o banca centrale nazionale al fine di sostenere il valore della valuta nazionale rappresenta la riserva aurea di quella nazione. Durante l’era del gold standard, la riserva aurea di un paese è stata utilizzata per riscattare impegni per pagare portatori di banconote, depositanti o colleghi di trading. La riserva aurea comprende una parte particolare della riserva valutaria di una nazione (che ha lo scopo di bilanciare i suoi pagamenti, influenzare il tasso di cambio della sua valuta e mantenere la fiducia nei mercati finanziari locali).

I dati di aprile 2021 del Consiglio Mondiale dell’Oro mostrano che le banche centrali di tutto il mondo hanno acquisito 272,9 tonnellate di oro nel 2020.

Ora diamo un’occhiata ai 10 paesi che hanno le maggiori riserve di oro al mondo. Poiché il Fondo Monetario Internazionale (FMI) non è un paese, non è presente nella tabella seguente.

Dal 2011, le riserve auree del Fondo Monetario Internazionale sono rimaste costanti a 2.815 tonnellate, il che lo avrebbe classificato al terzo posto della lista.

PaeseRiserva d’oro in tonnellate% della riserva valutaria
Stati Uniti8133,577,50%
Germania3362,474,50%
Italia2451,869,30%
Francia2436,264,50%
Federazione Russa2298,522,00%
Cina1948.33,30%
Svizzera10405,40%
Giappone765,23,10%
India686,86,50%
Niderlanda612,567,40%

La relazione tra oro, tassi di interesse e dollaro USA

La storia ha dimostrato che uno dei fattori chiave per determinare il prezzo dell’oro è il livello dei tassi di interesse reali, o tassi di interesse senza tener conto del tasso di inflazione. In periodi di alti tassi di interesse reali, alternative di investimento come contanti o titoli di stato tendono a offrire rendimenti soddisfacenti.

Tuttavia, in periodi di bassi tassi di interesse reali, alternative di investimento come contanti o titoli di stato tendono a offrire rendimenti bassi o addirittura negativi. Di conseguenza, gli investitori sono invitati a cercare altri modi per preservare la propria ricchezza. Molto spesso, l’oro sarà la loro scelta di asset.

In un momento in cui i rendimenti dei titoli di stato statunitensi stanno diminuendo (o perché le aspettative di inflazione si stanno deteriorando o perché i dati macroeconomici suggeriscono prospettive negative), il prezzo dell’oro tende a salire. Poiché il metallo prezioso non paga interessi, tassi di interesse più bassi e rendimenti obbligazionari più bassi di solito riducono il costo opportunità per gli investitori di detenere la merce. Quasi sempre, quando si verifica un notevole calo dei rendimenti obbligazionari globali (a volte a livelli ben al di sotto dello zero), gli investitori cercano di acquistare oro nel tentativo di proteggersi da un contesto di rendimenti decrescenti.

Al contrario, nel caso in cui i rendimenti obbligazionari globali stiano aumentando a causa di un miglioramento della congiuntura macroeconomica, politica o sanitaria, anche il costo opportunità di detenere l’oro aumenta e, quindi, questo riduce il suo appeal per gli investitori.

Gold and US Dollar

Un’altra relazione fondamentale da sottolineare è quella tra l’Oro e il Dollaro USA. In un momento in cui il dollaro USA viene venduto (soprattutto contro valute come lo yuan cinese o lo yen giapponese), il prezzo dell’oro tende a salire a causa dell’aumento dell’interesse all’acquisto. È così, perché un dollaro USA più economico rende l’oro più attraente per gli investitori internazionali che detengono altre valute a causa del loro maggiore potere d’acquisto. D’altra parte, un dollaro USA più forte riduce l’attrattiva dell’oro per coloro che detengono altre valute.

È importante notare che la maggior parte dei broker online ora offre contratti dell’Contratti per differenza (CFD) sull’Oro disponibili per il commercio, che di solito sono denominati in dollari statunitensi, euro, sterline inglesi, yen giapponesi e così via. Tali intermediari convertono semplicemente il prezzo dell’oro basato su USD in EUR, GBP o JPY in tempo reale utilizzando il tasso di cambio spot corrente EUR/USD, GBP/USD o USD/JPY.

Se acquisti CFD sull’oro nella valuta più debole o vendi CFD sull’oro nella valuta più forte, sarai effettivamente in grado di guadagnare il massimo profitto da ogni operazione sulla merce. Ad esempio, se sei convinto che l’euro perderà valore rispetto alle altre principali valute durante la prossima settimana, potresti preferire acquistare oro in euro (per negoziare XAU/EUR) piuttosto che in dollari statunitensi (per negoziare XAU/USD). Di conseguenza, nel caso in cui il tasso di cambio EUR/USD si deprezzi e il prezzo dell’oro salga nella prossima settimana, avresti generato un rendimento maggiore (in %) quando fai trading su XAU/EUR rispetto a quello che avresti guadagnato facendo trading su XAU/USD.

Come puoi scambiare oro?

Come trader, hai una serie di opzioni per speculare sul prezzo dell’oro. Questi includono il trading di azioni in oro, ETF sull’oro, futures sull’oro, opzioni sull’oro, CFD sull’oro e oro fisico (lingotti o monete).

Opzione 1: Commercio di azioni d’oro

Possedere un portafoglio di azioni che si comportano in linea con i prezzi dell’oro è un modo possibile per trarre vantaggio dai movimenti del mercato dell’oro. Tali titoli sono solitamente quelli di società di estrazione e esplorazione dell’oro. Indipendentemente dal fatto che i depositi d’oro di proprietà di tali società potrebbero non essere ancora estratti dal suolo, se il prezzo dell’oro si muove, lo saranno anche i prezzi delle azioni di tali società.

Tuttavia, dovremmo notare che la correlazione tra il prezzo delle azioni legate all’oro e la merce stessa potrebbe variare. Non dimentichiamo che le azioni possono anche essere influenzate da altri fattori che determinano il prezzo, come ad esempio una più ampia volatilità del mercato azionario.

Alcuni dei principali titoli di società di esplorazione e estrazione dell’oro che potresti prendere in considerazione sono i seguenti:

Titoli d’oroInformazioneFondata inQuotata a
Barrick GoldLa più grande compagnia di estrazione dell’oro al mondo, con sede a Toronto. Inizialmente, è stata fondata come compagnia petrolifera e del gas.1983Borsa di New York e Borsa di Toronto
Newmont MiningSocietà di estrazione dell’oro, con sede in Colorado, Stati Uniti. È l’unica società aurea inclusa nell’indice S&P 500.1916Borsa di New York
Newcrest MiningUna delle principali società di estrazione dell’oro in Australia. Inizialmente, era una filiale della Newmont Mining Co.1966Borsa valori australiana a Sydney
AngloGold AshantiSocietà di splorazione e estrazione dell’oro, con sede a Johannesburg. L’azienda gestisce 17 miniere situate in 9 paesi.2004Borsa di Johannesburg, Borsa di New York e Borsa valori australiana
Polyus GoldSocietà di estrazione dell’oro, con sede a Mosca. Polyus Gold è infatti il più grande minatore d’oro della Federazione Russa.2006Borsa di Londra e Borsa di Mosca

Opzione 2: Negoziazione di ETF sull’oro

I fondi negoziati in borsa (dall’inglese Exchanged Traded Funds, ETF) rappresentano un paniere di titoli (azioni aziendali) che possono essere negoziati in borsa. All’interno di un ETF, il numero di azioni per società varia solitamente, a seconda delle azioni disponibili di tutte le società incluse.

Gli ETF offrono una buona opportunità per detenere una posizione in oro, dal momento che non dovrai pagare commissioni su una struttura del caveau o essere esposto ai rischi legati alla conservazione dell’oro fisico a casa tua. Inoltre, la determinazione del prezzo in tempo reale dell’ETF ti consentirà di tenere facilmente traccia del valore della tua partecipazione.

I cinque maggiori ETF sull’oro in termini di patrimonio totale in gestione includono:

  • SPDR Gold Trust
  • iShares Gold Trust
  • SPDR Gold MiniShares Trust
  • ETFS Physical Swiss Gold Shares
  • GraniteShares Gold Trust.

Opzione 3: Commercio di futures sull’oro

I futures sull’oro sono strumenti derivati, che consentono ai trader di speculare sui movimenti futuri dei prezzi della merce acquistando contratti negoziati in borsa. Questi ultimi sono solitamente negoziati su borse come il Chicago Mercantile Exchange (CME), il Tokyo Commodity Exchange o il London Metal Exchange (LME).

Quando acquisti un contratto futures sull’oro, avrai la possibilità di accettare la data di consegna concordata o di eseguire un “rollover”, ovvero di estendere il contratto per una data di consegna successiva.

Ora diamo un’occhiata alle specifiche del contratto per Gold Futures, E-Mini Gold Futures e Micro Gold Futures, tutti negoziati nella divisione COMEX del Chicago Mercantile Exchange.

Gold FuturesE-Mini Gold FuturesMicro Gold Futures
Unità contrattuale100 once troy50 once troy10 once troy
Prezzo Preventivo inDollari USA e centesimi per oncia troyDollari USA e centesimi per oncia troyDollari USA e centesimi per oncia troy
Minima fluttuazione dei prezzi$ 0,10 per oncia troy$ 0,25 per oncia troy$ 0,10 per oncia troy
Contratti elencatiLa consegna avviene solitamente durante il mese di calendario corrente; i prossimi due mesi di calendario; qualsiasi febbraio, aprile, agosto e ottobre entro 23 mesiLa consegna avviene di solito in febbraio, aprile, giugno, agosto, ottobre e dicembre entro 24 mesi per i quali è quotato un contratto futures sull’oro da 100 once TroyContratti mensili elencati per febbraio, aprile, giugno, agosto, ottobre e dicembre nei 24 mesi più vicini
Metodo di liquidazioneconsegnabileFinanziariamente risoltaconsegnabile

Opzione 4: Commercio di Opzioni Oro

Un contratto di opzioni Gold rappresenta un accordo tra due parti per condurre una potenziale transazione su una particolare quantità di Oro. Il contratto di opzioni Gold è uno strumento derivato, il cui asset sottostante è Oro fisico o futures su Oro fisico. Ogni contratto di opzioni presenta dettagli come quantità, data di consegna e prezzo di esercizio, tutti preimpostati. Questi contratti sono negoziati su borse di derivati in tutto il mondo. Negli Stati Uniti, ad esempio, le opzioni Gold sono quotate alla borsa COMEX.

Esistono due tipi principali di opzioni Gold: opzioni call e put. Le opzioni call sull’oro conferiscono al titolare il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare un determinato importo della merce al prezzo predeterminato (prezzo di esercizio) fino alla scadenza dell’opzione. Un’opzione call tende ad essere più preziosa quando il metallo prezioso è in una tendenza al rialzo, perché il detentore ha bloccato un acquisto a un prezzo inferiore. Gli acquirenti di opzioni call sull’oro hanno il diritto, ma non l’obbligo, di acquistare la particolare quantità di oro. I venditori di opzioni call sull’oro, d’altra parte, sono obbligati a vendere la merce al prezzo prestabilito, quando l’altra parte nell’accordo richiede la consegna entro la data di scadenza dell’opzione.

Le opzioni put sull’oro conferiscono al detentore il diritto, ma non l’obbligo, di vendere un determinato importo della merce al prezzo predeterminato (prezzo di esercizio) fino alla scadenza dell’opzione. Un’opzione put sull’oro tende ad essere più preziosa quando il metallo prezioso è in una tendenza al ribasso, perché il detentore ha bloccato una vendita a un prezzo più alto. Gli acquirenti di opzioni put sull’oro hanno il diritto, ma non l’obbligo, di vendere la particolare quantità di oro. I venditori di opzioni put sull’oro, d’altra parte, sono obbligati ad acquistare la merce al prezzo prestabilito dall’altra parte nell’accordo.

Nel caso in cui né il titolare dell’opzione call né il titolare dell’opzione put esercitino i propri diritti, il contratto di opzione scadrà come privo di valore.

I titolari di opzioni saranno disposti ad esercitare i loro diritti di opzione sull’oro solo se possono beneficiare delle attuali condizioni di mercato. Nel caso in cui il metallo prezioso venga scambiato a un prezzo significativamente più alto rispetto al prezzo di esercizio dell’opzione, il titolare dell’opzione trarrà vantaggio se sceglie di esercitare l’opzione. L’investitore sarà quindi in grado di vendere l’oro sul mercato aperto con profitto.

Tuttavia, nel caso in cui l’oro sia scambiato al prezzo di esercizio dell’opzione o in prossimità di esso, il titolare dell’opzione sarebbe in pareggio o registrerebbe una perdita (se si tiene conto del costo iniziale per l’acquisto dell’opzione).

trading gold

Opzione 5: Commercio di CFD sull’oro

I contratti per differenza (CFD) sull’oro rappresentano prodotti con leva, che richiedono ai trader di garantire una certa piccola percentuale del valore commerciale complessivo, noto anche come requisito di margine.

I CFD sono strumenti derivati che consentono di speculare sul movimento del prezzo dell’oro senza la necessità di possedere effettivamente l’asset (oro fisico, azioni Gold, ETF sull’oro, futures sull’oro o opzioni sull’oro).

Il valore di un CFD rappresenta la differenza tra il prezzo dell’Oro al momento dell’acquisto e il prezzo corrente di mercato. Tale differenza può essere basata sul prezzo spot dell’oro, sui futures sull’oro, sugli ETF sull’oro o sui titoli minerari dell’oro.

Un vantaggio chiave del commercio di CFD sull’oro include la mancanza di costi di stoccaggio o commissioni di commercio. L’unico costo che pagherai è lo spread bid-ask, che varierà a seconda della società di brokeraggio online.

Tuttavia, al ribasso, il trading di CFD comporta un rischio elevato di rapide perdite di capitale, poiché viene utilizzata la leva finanziaria. Pertanto, si consiglia vivamente di acquisire tutte le conoscenze necessarie su come funzionano questi strumenti derivati prima di iniziare a negoziarli con denaro reale. Un buon punto di partenza sarebbe l’apertura di un conto demo con un broker online affidabile, sul quale potrai testare sia le funzionalità della piattaforma di quel broker che varie strategie di trading dell’oro senza rischi (utilizzando fondi virtuali). Una volta ottenuta abbastanza fiducia per fare trading con denaro reale su un conto reale, dovresti monitorare da vicino la tua esposizione al rischio e utilizzare sempre tutti gli strumenti disponibili per gestire i rischi del trading di CFD.

Si noti che il trading di CFD sull’oro è stato vietato negli Stati Uniti dall’approvazione del Dodd-Frank Act nel 2011. D’altra parte, i residenti negli Stati Uniti possono negoziare oro fisicamente, tramite derivati come Futures e Opzioni, nonché scambiare azioni di miniere d’oro.

Opzione 6: Operare con Oro fisico

Infine, puoi acquistare e detenere oro fisico sotto forma di lingotti o monete. In qualità di trader di lingotti, puoi scegliere di conservare il tuo oro in modo sicuro in una cassaforte a casa o spendere soldi extra per affittare una struttura di stoccaggio esterna ad alta sicurezza. Alcuni dei più famosi rivenditori online di lingotti d’oro che potresti controllare includono:

  1. GoldBroker.com – depositi situati a Zurigo (Svizzera), Singapore Freeport, New York (USA) e Toronto (Canada); spese di stoccaggio dallo 0,95%;
  2. BullionVault.com – sicurezza del caveau a livello di banca; commissione dello 0,50% sulla prima transazione di $ 75.000 o equivalente in valuta.

Ulteriori opzioni includono scommesse con spread sull’oro e trading di oro al suo prezzo spot in una valuta particolare.

Se risiedi nel Regno Unito o in Irlanda, un altro modo popolare per fare trading sull’oro include le scommesse sugli spread. Aprendo un conto di scommesse sugli spread con alcuni dei principali broker online come CMC Markets, sarai in grado di speculare sul movimento del prezzo dell’oro senza la necessità di possedere effettivamente l’asset fisico. Quando scommetti sull’Oro, puoi anche beneficiare di:

  1. nessuna imposta sulle plusvalenze sui profitti delle scommesse sugli spread;
  2. nessuna commissione di negoziazione addebitata;
  3. nessun obbligo di pagare l’imposta di bollo, in quanto si specula semplicemente sull’andamento del prezzo dell’Oro senza possedere il bene reale.

Il trading di oro in coppia contro una valuta particolare come il dollaro USA o l’euro è molto simile al trading Forex. Invece di due valute, la coppia includerà il metallo prezioso e il suo prezzo spot in una determinata valuta. Il prezzo spot rappresenta il prezzo al quale l’oro può essere venduto con consegna immediata. Le coppie di valute metalliche più popolari includono Oro/Dollaro USA (XAU/USD), Oro/Euro (XAU/EUR), Argento/Dollaro USA (XAG/USD), Argento/Euro (XAG/EUR) e così via.

Orari di negoziazione dell’oro

Il commercio dell’oro, a differenza di altri segmenti di mercato diurni, è disponibile per i trader 24 ore al giorno. Tuttavia, dobbiamo notare che alcuni mercati dei derivati (come i futures) hanno orari di negoziazione specificati, a seconda della borsa in cui vengono negoziati. Ad esempio, i future sull’oro sul COMEX di CME vengono scambiati dalla domenica al venerdì tra le 17:00 e le 16:00 ora centrale.

È altamente liquido l’oro e può essere scambiato a breve termine?

L’oro, insieme ad altri metalli preziosi come argento, platino e palladio, è un asset altamente liquido ed è anche considerato uno degli asset fisici più tolleranti all’inflazione. Il prezzo dell’oro tende a cambiare a un ritmo costante nel tempo, il che significa che non ci si può aspettare di vedere qualche movimento brusco al rialzo o al ribasso (a differenza di altri asset come le criptovalute, per esempio). Nonostante il metallo prezioso sia spesso considerato uno strumento di trading speculativo a basso rischio, previsioni diligenti e tempistiche precise possono trasformarlo in un asset redditizio su cui fare trading a breve termine.

Tuttavia, dovremmo notare che alcuni trader giornalieri potrebbero evitare di assumere posizioni sull’oro a causa della volatilità relativamente bassa del metallo a breve termine.

Ci sono degli svantaggi nel commercio dell’oro? Le monete d’oro sono più preziose dei lingotti d’oro?

Simile ad altre materie prime, anche l’oro presenta alcuni svantaggi. Il trading o la conservazione di alcune forme di oro può essere un’esperienza costosa, in particolare quando si tratta di oro fisico come monete e lingotti.

Alcuni trader considerano anche il prezzo storicamente volatile dell’oro come uno svantaggio.

Quando si tratta di oro fisico, le monete tendono ad essere un po’ più preziose dei lingotti a causa dei costi di conio aggiuntivi legati alla creazione di monete. Tuttavia, i trader di oro possono detenere sia monete che lingotti, poiché entrambi gli asset possono essere di qualità diversa. Inoltre, nel tempo, le monete d’oro tendono ad avere un valore artistico e sentimentale.

Ora, forniamo un breve riassunto dei vantaggi e degli svantaggi del commercio sull’oro.

Vantaggi dell’oro

  • Può essere utilizzato come copertura contro disordini economici e politici, disastri naturali
  • Può essere utilizzato come copertura contro l’inflazione
  • Può mantenere il suo valore nel tempo
  • Un investimento liquido indipendentemente dalla sua offerta limitata
  • Protegge la ricchezza degli investitori e diversifica il portafoglio degli investitori
  • Non correlato al mercato azionario e ad alcune altre classi di attività

Svantaggi dell’oro

  • Non è un investimento passivo
  • Il commercio è associato al rischio valutario a causa di una stretta relazione con il dollaro USA
  • Non è uno strumento remunerativo (non paga interessi)
  • Gli ETF sull’oro possono essere associati a commissioni di negoziazione più elevate
  • Storicamente ha notevolmente sottoperformato altri segmenti di mercato come azioni e obbligazioni per un periodo di tempo più lungo

Commercio dell’oro con IC Markets, uno dei principali fornitori di CFD

IC Markets, uno dei leader mondiali nei servizi di trading online di Forex e CFD, offre alcune delle migliori condizioni per fare trading di oro tramite CFD. Se selezioni questa intermediazione, ti verrà concesso l’accesso a:

  • ampia liquidità interbancaria e prezzo grezzo dell’oro sul conto Raw Spread, con spread di soli 0,0 pip;
  • rapporti di leva finanziaria fino a 1:500;
  • esecuzione eccezionale degli ordini con bassa latenza e nessun intervento del dealing desk;
  • nessuna restrizione sulle dimensioni degli scambi – è consentita la negoziazione di micro lotti per una gestione più rigorosa del rischio;
  • ambiente solido per lo sviluppo e il backtesting di consulenti esperti, consentendo l’automazione delle operazioni di CFD sull’oro;
  • nessuna restrizione sugli ordini commerciali – una condizione che si adatta meglio a stili di trading come lo scalping. Sarai in grado di piazzare i tuoi ordini Stop Loss e Take Profit alla distanza pip più vicina possibile dal prezzo di mercato corrente.

L’apertura di un conto live con IC Markets è un processo abbastanza veloce e semplice, che include diversi passaggi:

  1. Fornire i dati di contatto: paese di residenza, nome e cognome, indirizzo e-mail e numero di telefono;
  2. Fornire dati personali: data di nascita e indirizzo;
  3. Scelta di un tipo di conto: individuale, congiunto o aziendale;
  4. Configurazione del conto di trading: scelta di una piattaforma di trading, un tipo di conto (Standard o Raw Spread) e una valuta di base del conto;
  5. Fornire informazioni sulla tua esperienza di trading e selezionare una domanda di sicurezza;
  6. Dichiarazione di aver letto e accettato tutta la documentazione legale di IC Markets, inclusi Termini e condizioni, Politica di esecuzione degli ordini, Politica sulla privacy e Avviso di divulgazione dei rischi;
  7. Fornire una prova di identità (passaporto, carta d’identità nazionale o patente di guida) e una prova di residenza (bolletta o estratto conto bancario), che IC Markets dovrà verificare;
  8. Dopo aver compilato il modulo del profilo e caricato la documentazione identificativa, dovrai attendere fino a quando l’intermediazione non verificherà il tuo account live. Tale procedura richiede un giorno lavorativo;
  9. Una volta completata la revisione, puoi finanziare il tuo conto e iniziare a fare trading di CFD sull’oro.

Sarai anche in grado di testare le strategie di trading di CFD sull’oro senza rischi sul conto demo di IC Markets utilizzando fondi virtuali.

Successivamente, forniremo diverse strategie di commercio sull’oro, comprese quelle basate su studi tecnici. Cominciamo con uno degli approcci di trading più popolari.

La strategia Compra e Tieni

A causa di ragioni storiche che rendono il metallo prezioso un investimento interessante, alcuni trader potrebbero preferire acquistare una determinata quantità di oro e mantenerla nel tempo. Quando si utilizza una tale strategia, trovare il giusto market timing è un momento chiave, ma potrebbe non presentarsi immediatamente.

Per identificare una buona opportunità per acquistare oro, dai un’occhiata a uno dei più grandi intervalli temporali del grafico, ad esempio il grafico settimanale, e implementa l’indicatore tecnico delle bande di Bollinger. Se si apre una posizione lunga (acquisto) in oro in un momento in cui la merce è in prossimità dell’estremità inferiore dell’intervallo della banda di Bollinger, potrebbe rivelarsi un punto di ingresso commerciale adeguato.

Gold Buy Hold strategy

Prestare attenzione al rapporto Oro/Argento

Un’altra strategia, che i trader a lungo termine possono impiegare, include tenere traccia del rapporto oro/argento. La ragione per farlo è perché dal punto di vista storico entrambi i metalli preziosi sono stati considerati riserve di valore con usi commerciali.

Il rapporto oro/argento riflette la relazione proporzionale tra i prezzi spot dell’oro e dell’argento, ovvero quante once d’argento possono essere acquistate con una singola oncia d’oro.

Gold-Silver Ratio

Fonte: BullionByPost

I trader svilupperanno strategie basate su quale metallo è più economico rispetto all’altro. Un rapporto basso indica che l’oro potrebbe essere sottovalutato o l’argento potrebbe essere sopravvalutato e viceversa.

Se possiedi 1 oncia d’oro e il rapporto sale a livelli storicamente alti, diciamo 150, allora venderesti quell’oncia d’oro per 150 once d’argento. E, se il rapporto scende a livelli storicamente bassi, diciamo 75, allora venderesti le tue 150 once d’argento per 2 once d’oro.

Una semplice strategia di commercio sull’oro che utilizza gli indicatori SMA, EMA e MACD

Diamo un’occhiata al grafico a 4 ore di Spot Gold (XAU/USD). Per questa strategia di trading abbiamo selezionato i seguenti indicatori tecnici:

  • una Media Mobile Semplice (Simple Moving Average, SMA) a 100 periodi
  • una Media Mobile Semplice a 200 periodi
  • una Media Mobile Semplice a 15 periodi (rossa sul grafico)
  • una Media Mobile Esponenziale (Exponential Moving Average, EMA) a 5 periodi (nera sul grafico)
  • l’indicatore Media Mobile di Convergenza-Divergenza (Moving Average Convergence Divergence, MACD) con le sue impostazioni predefinite (breve termine – 12; lungo termine – 26; MACD SMA – 9).

Dovresti prendere in considerazione l’idea di prendere una posizione lunga (acquisto) in oro, quando:

  1. c’è un incrocio tra l’EMA a 5 periodi e la SMA a 15 periodi dal basso verso l’alto e la candela attuale si è chiusa;
  2. esiste anche un incrocio tra le due linee del MACD.

Si noti che le linee MACD possono incrociarsi prima o dopo l’incrocio tra l’EMA a 5 periodi e la SMA a 15 periodi. Inoltre, non dovresti entrare nel mercato, se i due incroci non sono presenti. Dovresti posizionare uno Stop Loss al livello di supporto più vicino, mentre la distanza dovrebbe essere di almeno 40 pip. Puoi considerarlo come una precauzione nel caso in cui si verifichi un movimento improvviso e considerevole. La posizione lunga dovrebbe essere chiusa solo quando sono presenti due incroci (opposti al suddetto). Se c’è solo una croce, dovresti mantenere la posizione attiva.

Gold Strategy 1

Dovresti considerare di prendere una posizione corta (vendita) in oro, quando:

  1. c’è un incrocio tra l’EMA a 5 periodi e la SMA a 15 periodi dall’alto verso il basso e la candela attuale si è chiusa;
  2. esiste anche un incrocio tra le due linee del MACD.

Dovresti posizionare uno Stop Loss al livello di resistenza più vicino, mentre la distanza dovrebbe essere di almeno 40 pip. Anche in questo caso, la posizione corta dovrebbe essere chiusa solo quando sono presenti due incroci (opposti al suddetto).

Inoltre, tieni presente che non dovresti inserire una voce, quando Spot Gold viene scambiato a una distanza inferiore a 25 pip dalla Media Mobile Semplice a 100 periodi o dalla Media Mobile Semplice a 200 periodi.

Un’altra strategia di trading sull’oro che si basa sugli indicatori EMA e RSI

Nel caso in cui tu abbia poco tempo per seguire da vicino l’andamento dei prezzi intraday dell’oro, allora questa strategia potrebbe esserti utile. Diamo un’occhiata al grafico a 1 giorno di Spot Gold. Per questa strategia di trading abbiamo selezionato i seguenti indicatori tecnici:

  • una Media Mobile Esponenziale (EMA) a 5 giorni (rossa sul grafico)
  • una Media Mobile Esponenziale a 12 giorni (nera sul grafico)
  • l’Indice di Forza Relativa (Relative Strength Index, RSI) con un periodo di tempo fissato a 21.

Dovresti prendere in considerazione l’idea di prendere una posizione lunga (acquisto) in oro, quando:

  1. c’è un incrocio tra l’EMA a 5 giorni e l’EMA a 12 giorni dal basso verso l’alto e
  2. la RSI si trova attualmente nella zona sopra le 50.00.

Dovresti uscire dalla tua posizione lunga, quando le due medie mobili esponenziali si incrociano nella direzione opposta (dall’alto verso il basso), o la lettura dell’RSI scivola al di sotto del livello di 50,00.

Il grafico sottostante mostra un long trade in oro, basato su questa strategia.

Gold Strategy 2

Dovresti considerare di prendere una posizione corta (vendita) in oro, quando:

  1. c’è un incrocio tra l’EMA a 5 giorni e l’EMA a 12 giorni dall’alto verso il basso e
  2. la RSI si trova attualmente nella zona al di sotto delle 50.00.

Dovresti uscire dalla tua posizione corta, quando le due medie mobili esponenziali si incrociano nella direzione opposta (dal basso verso l’alto), o la lettura dell’RSI supera il livello di 50,00.

Strategia di trading sull’oro che combina RSI e bande di Bollinger

Questa volta esamineremo i grafici a 30 minuti e a 4 ore di Spot Gold. Per questa strategia utilizzeremo i seguenti indicatori tecnici:

  • Indice di Forza Relativa (RSI) con un periodo fissato a 14, livello di ipercomprato a 70,00 e livello di ipervenduto a 30,00;
  • Bande di Bollinger con impostazioni predefinite.

Il livello di 50,00 dell’RSI verrà utilizzato per determinare se il prezzo dell’oro è in rialzo o in ribasso. Osservando il lasso di tempo di 4 ore dell’oro, se vediamo che attualmente la lettura dell’RSI è al di sopra del livello di 50,00, allora il metallo prezioso è in una tendenza rialzista. Al contrario, se la lettura dell’RSI è attualmente al di sotto del livello di 50,00, il mercato è in un trend ribassista.

Per entrare nel mercato, utilizzeremo il grafico a 30 minuti dell’oro.

Se abbiamo un trend rialzista e una candela si chiude al di sotto della banda inferiore del Bollinger, dobbiamo concentrarci sulla candela successiva. Nel caso in cui chiuda al di sopra della banda inferiore, questo può essere considerato un setup a ingresso lungo. Lo Stop Loss sarà posizionato sul prezzo basso della candela, che ha chiuso al di sotto della banda inferiore del Bollinger.

Gold Strategy 3

Nel caso in cui abbiamo una tendenza ribassista e una candela si chiude sopra la banda superiore del Bollinger, ci concentriamo nuovamente sulla candela successiva. Se chiude al di sotto della banda superiore, può essere considerata una configurazione a ingresso corto. Lo Stop Loss sarà posizionato sul prezzo alto della candela, che ha chiuso sopra la banda superiore del Bollinger.

Conclusione

Se sei appena agli inizi, allora forse il trading di oro tramite CFD potrebbe essere l’opzione più adatta (la più economica e accessibile) per te. Tuttavia, poiché i CFD comportano un rischio elevato di perdere rapidamente capitale a causa della leva finanziaria, dovresti avvicinarti a questi strumenti derivati con una rigorosa gestione del rischio (dimensione della posizione appropriata, utilizzo di tutti gli strumenti di rischio disponibili: Stop Loss, Trailing Stop, Guaranteed Stop e così via ) nonché con un piano commerciale semplice.

Inoltre, la scelta di un fornitore di CFD online con una forte regolamentazione e una buona reputazione è un momento chiave da considerare. In questo modo avrai la certezza che stai lavorando con un’azienda che conduce affari in modo trasparente ed etico. Una ricerca approfondita di diversi broker è sempre consigliata prima di investire denaro reale e iniziare a fare trading con l’uso del software di un determinato broker.

Ultimo ma non meno importante, dovresti investire quanto più tempo possibile in un’istruzione di qualità al fine di comprendere i fattori che guidano il mercato dell’oro e acquisire competenze che ti aiuteranno a scegliere correttamente le tue operazioni.